Zenzero candito


Zenzero candito

Ingredienti:

  • 500 g di zenzero fresco
  • 400 – 450 g di zucchero

Pulite lo zenzero e tagliatelo a cubetti di circa mezzo centimetro. Mettete lo zenzero in una pentola coperto da acqua fredda, portate a ebollizione e lasciate bollire per 10 minuti a fuoco basso. Colate lo zenzero, rimettetelo in acqua fredda e portate nuovamente a ebollizione lasciando cuocere per 30 minuti.

Colate lo zenzero e pesatelo. Mettete in una pentola una quantità di zucchero pari al peso dello zenzero insieme a 60 g di acqua. Mettete sul fuoco fino a quando lo zucchero non si scioglie, aggiungete lo zenzero e fate cuocere per mezz’ora mescolando di tanto in tanto.

Togliete lo zenzero dalla pentola con una forchetta e mettetelo sopra una griglietta a colare per diverse ore. Vi consiglio di mettere della carta da forno sotto la griglietta in modo da non sporcare troppo. Lo zenzero candito può essere conservato anche un mese in un barattolo a chiusura ermetica.

A questo punto vi avanza dello zucchero profumatissimo di zenzero che sarebbe un peccato sprecare. Potete lasciarlo ancora qualche minuto sul fuoco, colarlo su un foglio di carta da forno e lasciarlo solidificare. Questo zucchero può essere usato per dolcificare e aromatizzare tisane o thé.

In alternativa potete preparare della frutta secca caramellata insaporita di zenzero. Aggiungete ancora zucchero e un po’ di succo di limone, fatelo caramellare su fuoco basso (deve diventare marroncino) e infine aggiungete pinoli, mandorle o noci. Stendete su un foglio di carta da forno o su un piano di marmo leggermente unto di olio di semi.

Informazioni e link

Unisciti alla "battaglia" commentando, tenendo traccia degli altri commenti o mettendo un link sul tuo blog.


Altri post

Commenti dei lettori

Spiacente, ma non è più possibile lasciare un commento.