Tortino con cuore di cioccolato colante


Tortino con cuore di cioccolato colante

Ingredienti:

  • 100 g di cioccolato fondente amaro
  • 90 g di burro
  • 2 tuorli
  • 2 uova intere
  • 180 g di zucchero a velo
  • 75 g di farina

Dose per 5 o 6 persone

La particolarità di questo dolce è la consistenza, croccante fuori, liquido all’interno. È una preparazione molto diffusa negli Stati Uniti con il nome di molten chocolate cake, in Italia è meno conosciuto e viene chiamato nei modi più disparati, molti lo chiamano soufflé di cioccolato ma, a voler essere pignoli, non è un soufflé.

Vi consiglio di usare del buon cioccolato amaro, con il 70 o il 90% di cacao, per compensare la dolcezza dello zucchero a velo. La quantità di zucchero non può essere diminuita visto che serve a dare quella consistenza che la poca farina usata non riesce a dare da sola.

Preparate i tortini. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato insieme al burro, quando è pronto toglietelo dal fuoco e lasciatelo intiepidire.

Sbattete uova e tuorli insieme allo zucchero a velo, aggiungete il cioccolato e, infine, la farina setacciata.

Imburrate abbondantemente degli stampini monodose da soufflé, se non ne avete vanno benissimo anche degli stampi metallici monouso. Distribuite il composto negli stampi riempendoli fino a un centimetro dal bordo e mettete in frigo per almeno un’ora, o comunque fino al momento della cottura.

Scaldate il forno a 230 ˚C e, una volta caldo, infornate per 12 minuti. Togliete dal forno, passate un coltello lungo i bordi degli stampi e sformate sui piatti da portata. Servite subito i tortini spolverati con un poco di zucchero a velo. Se non siete sicuri della riuscita del dolce e temete un “crollo” potete servire direttamente negli stampi.

Informazioni e link

Unisciti alla "battaglia" commentando, tenendo traccia degli altri commenti o mettendo un link sul tuo blog.


Altri post

Commenti dei lettori

questo è Semplicemente magnifico..
è un aiuto contro la depressione..
:)

Buono ! ! ! Ma troppo zucchero,e forse ho lasciato alcuni in piu e il ciccolato nn è venuto bello sciolto.

Già ho imparato x la prossima volta che farò – zucchero e – tempo nel forno

E DAVERO MOLTO BUONA MA ANCHE IO COME LUCIANA NON SONO RIUSCITA NON SIE SCIOLTO BENE IL CIOCOLATO CMQ E UN OTTIMA RICETTA
PS.. SI POSSONO USARE I STAMPINI DI CARTA?

le mie variazioni sn di usare lo zucchero normale e nn a velo e di mettere gli stampini pronti nel surgelatore anziche in frigo….provate!! GNAM GNAM :))

buono buono..!!!!

grazie per il figurone che mi avete fatto fare la sera di san valentino, era davvero estasiante. basta solo seguire la ricetta, ho aggiunto solo altri 2 minuti di cottura. Baci da Elina

[...] another recipe for the GNOME Cookbook, the Italian translation of the recipe is on my cooking [...]

…buonissimo!!!

a me non mi viene il ciocolato sciolto mi viene duro non so forse e il tempo dammi un sugerimento grazie

mary…ogni dolce ha un risultato diverso, dipendente dalla modalita’ di impasto o dal forno e in questo caso anche dal frezzer! io li lascio per poco piu’ di un’ora nel surgelatore e poi li cuocio in forno! la parte piu’ surgelta, cioe’ l’inteno resta sciolta mentre l’esterno rimane come un tortino.

@mery:
Basta un minuto di più per far venire l’interno troppo duro o uno di meno per farlo rimanere troppo molle. Devi fare un paio di prove per adattarlo al tuo forno.

la ricetta è davvero deliziosa,ma gli ho fatti due volte e l’interno è sempre duro …come devo fare uffa

@morena:
Prova a cuocerli un minuto di meno. Se sono ancora duri prova un altro minuto di meno.

Ma per quanto tempo tenerli in freezer?

@Nat:
Freezer? Intendi frigo? Fino al momento della cottura, comunque almeno 1 ora.