Tartare di pesce spada


Tartare di pesce spada

Ingredienti:

  • 300 g di pesce spada (o tonno)
  • Mezzo limone piccolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Semi di finocchio
  • Sale
  • Pepe
  • 2 pomodori di medie dimensioni

Dose per 4 persone

La tartare non è altro che una grossa polpetta schiacciata di carne o pesce crudi e tritati, variamente conditi. Generalmente si aggiunge del limone che “cuoce” la carne o il pesce, rendendone il gusto gradevole anche a chi non li ama completamente crudi. Ovviamente il pesce deve essere freschissimo visto che deve essere mangiato crudo!

Pulite il pesce e tritatelo a cubetti di mezzo centimetro circa con un coltello, mettetelo in un contenitore aggiungendo due cucchiai d’olio, il succo di mezzo limone, pepe, sale e alcuni semi di finocchio. Mescolate il tutto e lasciatelo a riposare per una decina di minuti.

Per fare una tartare dalla forma perfetta servirebbe, ma non è indispensabile, un coppapasta, cioè un cilindro di metallo senza fondo che serve a tagliare la sfoglia o per comporre i piatti come in questo caso. Mettete l’anello al centro di un piatto, riempitelo di pesce premendo leggermente con un cucchiaio per compattarlo e togliete il coppapasta. Ripetete altre tre volte per creare tutte le quattro porzioni di tartare.

Se non avete un coppapasta potete semplicemente formare le quattro polpette usando un cucchiaio.

Lavate i pomodori, tagliateli a cubetti, eliminate l’eventuale acqua in eccesso e disponeteli sopra il pesce. Terminate con un filo d’olio e servite immediatamente.

Informazioni e link

Unisciti alla "battaglia" commentando, tenendo traccia degli altri commenti o mettendo un link sul tuo blog.


Altri post

Commenti dei lettori

mmmm.. ottima ricettina davvero!! Adoro il pesce spada!!

Ricambio con questa: PESCE SPADA E PANNOCCHIE AFFUMICATE CON ONTANO

mi piacerebbe capire come tagliare bene il pesce, e anche la carne, ci sono dei video?