Linguine alle cicale di mare


Linguine alle cicale di mare

Ingredienti:

  • 400 g di linguine
  • 20 cicale di mare
  • 3 cucchiai di polpa di pomodoro
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • aglio
  • olio
  • peperoncino

Dose per 4 persone

Pulite le cicale di mare tagliando la coda, la testa e, con un paio di forbici, le spine sui lati del corpo, tagliatele poi a metà e lavatele sotto l’acqua corrente.

In un pentolino mettete olio, uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato e le teste lavate delle cicale. Fate soffriggere per pochi minuti, togliete l’aglio e aggiungete una tazza d’acqua e del sale.

In una padella fate soffriggere dell’aglio tritato e del peperoncino, aggiungete poi le code delle cicale tagliate a metà e fatele saltare per pochi minuti. Sfumate con del vino bianco, aggiungete la polpa di pomodoro, il concentrato, salate e aggiungete il brodo delle teste filtrato con un colino. Lasciate ridurre fino a ottenere una salsa abbastanza densa.

Cuocete la pasta, scolatela al dente e fatela saltare per pochi istanti assieme al sugo.

Grazie a Corrado per la ricetta e per la foto!

Informazioni e link

Unisciti alla "battaglia" commentando, tenendo traccia degli altri commenti o mettendo un link sul tuo blog.


Altri post

Commenti dei lettori

meglio scottare prima le canocchie aprirle estrarre la polpa e non farla cuocere molto …. ovviamente se si hanno canocchie fresche

spolpate,due acciughette nel soffritto,chiacciate con una forghetta sfumate con prosecco ,senza pomodoro peperoncino mpepe